Data: 8/Giu/2019
Email : xxx@gmail.com

Buonasera, le scrivo per chiederle un parere su i miei cani.
Ho due femmine: Moka ha cinque anni mentre Whoopi ne ha tre. Premetto che le ho prese entrambe da cucciole, quindi Moka è sempre stata il capobranco. Da quando ci siamo trasferiti (circa un paio di mesi fa), la più piccola si ribella spesso alla più grande, spesso anche azzuffandosi, tanto che ha morso abbastanza in profondità Moka, la più grande.

Come le separiamo si cercano subito per darsi leccate e riappacificarsi. Tuttavia come si trovano di nuovo in un contesto di agitazione (come prima di mangiare o in giardino a giocare con il cane di una mia amica), la scena si ripete.
Può essere che la più piccola stia cercando di sovrastare la capobranco? Premetto che sono entrambe sterilizzate e vivono in casa con me con regolari uscite, sono situazioni che sono capitate raramente da quando è arrivata Whoopi e mai facendosi davvero male.

Può essere una situazione risolvibile con il tempo o consiglia di iniziare un percorso con un educatore/comportamentalista? La ringrazio anticipatamente per la risposta.

Buongiorno,
non è semplice esprimersi in situazioni come questa perchè non mi è possibile valutare la situazione nel dettaglio nè avere una corretta visione delle due cagnoline.

Il più delle volte nelle aggressioni tra cani conviventi si ritrovano problematiche conflittuali legate a forme di competizione nei confronti di alcune risorse (per predisposizione/carattere del cane o per involontaria ed erronea gestione da parte del proprietario).

Le consiglio di valutare di richiedere una valutazione da parte di un veterinario esperto in comportamento animale a lei comodo. Inquadrare bene la situazione è il primo passo per poter gestire al meglio le due cagnoline e per riportare in equilibrio la relazione familiare. Mi spiace non poterle essere più utile di così.

Cordiali saluti,
di Elena Borrione
(13/06/2019)

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

La Dottoressa risponde, quasi sempre prontamente, a tutte le richieste, nel limite della correttezza professionale. Spesso non e' possibile fornire via mail una soluzione pronta all'uso, ma ricevere uno spunto di riflessione e', in ogni caso, prezioso. Si ricorda di non chiedere ne' prescrizioni mediche ne' terapie farmacologiche via email
Hai provato a seguire la Dottoressa su Facebook? Clicca qui!

Cani che litigano e si riappacificano
Tag: Morde    Tra cani    Zuffe