Data: 25/8/2014
Da: XXX@alice.it

Buongiorno dottoressa la contatto per un problema che abbiamo in famiglia e che non mi sta facendo dormire la notte. Spero lei mi possa aiutare.

Mia sorella sei anni fa ha comprato un Golden Retriever femmina. A pochi mesi già aveva dato i primi problemi morsicando mia sorella e suo marito in maniera molto aggressiva. Premetto col dire che per loro è il primo cane errori ne avranno sicuramente fatti ma niente può giustificare un comportamento così aggressivo.

Ci sono stati un po’ di episodi in questi sei anni, ma il peggio di sé il cane l’ha dato qualche giorno fa. Ha morso con cattiveria e ripetutamente mio cognato senza nessun motivo. Le ha fatto una brutta ferita sulla gamba. Io temo sia un cane malato. Mio cognato non vuole che si sappia questa cosa per lui è come sua figlia. Non è neppure andato al PS per farsi curare. Mia sorella mi dice queste cose di nascosto dal marito e ormai vive con la paura di questo cane. Io sono disperata non so cosa fare … non so cosa mi aspetto da lei forse solo uno sfogo … capisco che avrebbe bisogno di vedere il cane, l’ambiente in cui vive ecc.

Ma mio cognato non vuole ammettere che il cane ha problemi. Io vivo nella paura che possa fare molto male a mia sorella.

Mi scuso per lo sfogo ma mi sento davvero disperata e impotente!

Buongiorno Sig.ra XXX,
[…]. Mi scuso per eventuali errori, visto che le sto scrivendo dal cellulare (sono fuori casa e non posso usare il PC e data la situazione non volevo tardare a rispondere).
Il problema che ha sollevato non è semplice, se l’entità delle aggressioni è così grave e la presentazione così precoce (fin da cucciola) la cosa non andrebbe sottovalutata oltre. Spieghi a suo cognato che nessuno può allontanare il cane o prendere decisioni più drastiche senza l’autorizzazione dei proprietari. Dunque non si faccia problemi a farsi curare la ferita e a rivolgersi ad un professionista per una valutazione dell’animale e per seguire un percorso riabilitativo.

Mi spiace al momento non esserle di aiuto più di così
[…]

Saluti,
di Elena Borrione
(27/08/2014)

[Voti: 14    Media Voto: 2.3/5]

La Dottoressa risponde, quasi sempre prontamente, a tutte le richieste, nel limite della correttezza professionale. Spesso non e' possibile fornire via mail una soluzione pronta all'uso, ma ricevere uno spunto di riflessione e', in ogni caso, prezioso. Si ricorda di non chiedere ne' prescrizioni mediche ne' terapie farmacologiche via email
Hai provato a seguire la Dottoressa su Facebook? Clicca qui!

Un Golden Retriever mordace
Tag: Aggressività    Disperazione    Morde    Paura