Data: 12/01/2018
Mail: xxx@gmail.com
Salve mi chiamo Jessica. Ho acquistato da poco un maltese di 10 mesi.
I primi giorni che è arrivato in casa è andato tutto perfettamente: era già stato abituato all’uso della traversina quindi noi abbiamo continuato. Cacca e pipì le faceva sulla traversina, insomma era bravissimo. Dopo 3 giorni è cominciato il disastro ma solo per la pipì. La cacca ha sempre continuato a farla sulle traversine che sono state messe in casa. Ha individuato una traversina che usa sempre che è praticamente vicino alla cuccia (l’avevamo messa su indicazione dell’allevatrice). Per la pipì invece è davvero un disastro. La fa ovunque e non si ferma mentre La fa, cammina facendo una vera e propria scia. Le prime volte ho lasciato perdere poi ho cominciato a rimproverarlo e, sempre su consiglio dell’allevatrice, a tirargli l’orecchio dopo aver detto un no forte. Risultato? Adesso trattiene la pipì anche per 12 ore e la fa solo se non è visto e comunque sempre in giro per casa mai sulla traversina dove comunque continua a fare la cacca.
Non so cosa fare.
Grazie mille

Buongiorno,
purtroppo l’uso delle traversine viene troppo spesso abusato.
Il cane non è un animale portato a sporcare all’interno dell’ambiente domestico. Lo diventa nel momento in cui gli viene insegnato a farlo. La traversina è molto simile ad altre superfici presenti in casa (tappeti, cuscini, coperte, asciugamani, ecc…) quindi facile commettere un errore. Per non parlare poi di un normale processo di generalizzazione grazie al quale se è possibile sporcare in ambiente domestico allora lo si può fare ovunque.
Il consiglio è quello di cercare di ricondurre il comportamento eliminatorio nel luogo corretto, all’esterno di casa, con uscite frequenti (ogni 2 o 3 ore). Eventualmente la traversina la si potrà inizialmente collocare su un balcone o un terrazzo, così che si venga a trovare all’esterno e poter essere utilizzata in caso di necessità impellente in vista del nuovo apprendimento.
Non sgridi il cane, otterrebbe soltanto di generare un senso di paura nei suoi confronti a scapito di una corretta relazione tra lei e il suo cucciolo.

Cordiali saluti,
di Elena Borrione
(15/01/2018)

[Voti: 3    Media Voto: 4/5]

La Dottoressa risponde, quasi sempre prontamente, a tutte le richieste, nel limite della correttezza professionale. Spesso non e' possibile fornire via mail una soluzione pronta all'uso, ma ricevere uno spunto di riflessione e', in ogni caso, prezioso. Si ricorda di non chiedere ne' prescrizioni mediche ne' terapie farmacologiche via email
Hai provato a seguire la Dottoressa su Facebook? Clicca qui!

Traversina in casa
Tag: Cacca    Disperazione    Pipì    Sporca    Traversina