Data: 31/10/2014
Da: Facebook

Buongiorno,
ho una gatta non sterilizzata di 4 anni e vive con me da 2 anni circa. 3 settimane fa ho introdotto un gatto maschio sterilizzato di 3 anni. Il problema è che non vanno per niente d’accordo: lei si comporta come sempre mentre lui si nasconde sempre sotto il letto e i mobili e quando si incrociano si azzannano e si ringhiano.
.
Appena arrivato, per i primi 3 giorni, lui stava in giro per casa tranquillamente. Dopo di che hanno fatto una super litigata e dopo ciò lui ha iniziato a nascondersi. Cosa posso fare per farli andare d’accordo?

Grazie in anticipo

Buonasera,
quello che mi scrive è un comportamento normale quando si introduce un gatto nuovo in una casa dove già ne vive un altro.
La prima reazione del gatto di casa è quella di isolarsi, mentre per il nuovo arrivato è quella di prendere confidenza con il nuovo ambiente. Dopo questi iniziali momenti i ruoli si invertono. Lei è in questa fase a mio avviso.

Lo sviluppo successivo può essere in due direzioni: o i gatti trovano un nuovo equilibrio, riconoscendosi parte di uno stesso gruppo, oppure i loro rapporti si irrigidiscono a tal punto da rendere difficoltosa la convivenza.
Per agevolare la prima delle due opzioni bisognerebbe garantire a entrambi di trovare nell’ambiente di vita ciò che serve loro per soddisfare i bisogni primari: devono poter aver libero accesso al cibo, alla cassetta igienica e a luoghi di riposo. Quindi nel caso aumenti in casa sua queste cose.
Se il dubbio che stiano andando invece verso una coabitazione impossibile è forte o desidera semplicemente una valutazione della sua situazione specifica, le consiglio di contattare un veterinario esperto in comportamento animale.
Spero di esserle stata di qualche aiuto.
Cordiali saluti,

La ringrazio tanto spero che inizieranno andar d’accordo!

di Elena Borrione
(07/11/2014)

[Voti: 64    Media Voto: 2.9/5]

La Dottoressa risponde, quasi sempre prontamente, a tutte le richieste, nel limite della correttezza professionale. Spesso non e' possibile fornire via mail una soluzione pronta all'uso, ma ricevere uno spunto di riflessione e', in ogni caso, prezioso. Si ricorda di non chiedere ne' prescrizioni mediche ne' terapie farmacologiche via email
Hai provato a seguire la Dottoressa su Facebook? Clicca qui!
Gatti che non vanno d’accordo
Tag: Aggressività    Inserimento    Tra gatti    Zuffe